lunedì 13 agosto 2012

Paura che le parole cadano nel vuoto

PADRE E FIGLIO

Nel sole chiaro d’inverno
Due uomini camminano nel bosco,
raccolgono mele selvatiche
rinnovando un’antica complicità.

Un padre e un figlio.

Ci sono padri e figli
Uniti da una stretta
Linea di sangue.

E padri e figli
Che sono tali
Per scelta.

Padri che amano
D’un solo amore
I propri figli
E i figli senza padre
Dispersi per le vie del mondo.

Parole e silenzi,
gesti ed attese,
ogni cosa nelle loro mani
parla di questo amore.

Tanto semplice
Da parere banale
E tanto forte
Da suscitare meraviglia.


di Laura.

Questa è la poesia scritta da un'educatrice. E questa educatrice ha deciso di condividerla con me.
Quando l'ho letta mi è piaciuta subito, ma io credo di essere di parte. Perché sono padre. E quindi mi ha colpito nel mio intimo.
Ma non è per questo che ho deciso di pubblicarla (anche se il fatto che mi sia piaciuta molto ovviamente ha avuto la sua influenza), almeno non dopo averne parlato con lei.
Ho chiesto a Laura di poterla postare nel mio blog perché quando le ho chiesto per quale motivo non l'avesse già fatto lei la risposta è stata "Paura che le mie parole cadano nel vuoto?".
Questo mi ha colpito.
Nessuno dovrebbe aver paura che le proprie parole non vengano ascoltate. Anche se - giustamente - Laura mi ha fatto notare che il mondo è pieno di gente che parla...
Vero. Ma io ho risposto che solo alcuni vengono ascoltati. Solo quelli che dicono o scrivono cose intelligenti o interessanti.
Sono però anche convinto - e l'ho detto a Laura - che tutti debbano avere un'occasione. Ma soprattutto che tutti possano darsi un'occasione. Tutto poi dipende da come se la giocano.
Questa è l'occasione di Laura. 
Non perché gliel'abbia data io, non mi sarei mai permesso di pubblicare una sua creazione senza il suo permesso.
Se l'è concessa da sola, dandomi il permesso di postare la sua bellissima poesia. Poesia che riveste un forte senso educativo e quindi è perfettamente nello spirito di questo blog.
Mi piacerebbe che le sue parole non cadessero nel vuoto, con me non è successo.